L’impatto dell’attività fisica sulle prestazioni mentali

prestazioni mentali Gli effetti benefici dell’esercizio fisico sulla salute sono più spesso equiparati ad una condizione fisica migliore. Ma pochi sanno che l’attività fisica sistematica influenza anche molto positivamente la funzione cerebrale.

L’esercizio fisico regolare influenza significativamente la formazione di nuove connessioni neurali e contribuisce ad aumentare il numero di cellule cerebrali. Come dimostra la ricerca, le persone anziane che hanno regolarmente cresciuto alcuni sport hanno una struttura molto meglio sviluppata e migliore del cervello rispetto alle persone che nella loro giovinezza hanno portato uno stile di vita passivo.

È principalmente una condizione migliore della struttura di 3 lobi-parietale, frontale e temporale. È importante che il lobo parietale è responsabile per il buon funzionamento della mente e la velocità di elaborazione delle informazioni, che nelle persone anziane è un problema comune.

Studi in soggetti dopo 60. Hanno anche confermato che le passeggiate quotidiane possono ridurre il rischio di demenza del 50%. Inoltre, la possibilità di sviluppare la malattia di Alzheimer diminuisce significativamente. Per questo motivo, una passeggiata regolare aiuta a pensare in modo più efficiente, per mantenere le prestazioni mentali e in qualche misura anche inibire il processo di invecchiamento del cervello.

Cosa c’è di più, secondo lo studio, l’effetto positivo di una formazione sistematica sul cervello è visibile solo 6 mesi dopo l’avvio degli esercizi. Dopo questo periodo, l’aumento del volume del cervello è evidente.

Le persone che sono fisicamente attivi hanno anche una memoria molto migliore e la concentrazione. Ciò interessa l’aumentato, con l’esercitazione, il livello di proteina e la maggior quantità di sostanze nutrienti trasportate al cervello. Migliorata la trasformazione e l’adattamento dei messaggi sono anche a causa di una migliore circolazione sanguigna in persone che esercitano.

Già un 45 minuti a piedi ripetuto 3 volte a settimana può contribuire a migliorare la funzione cerebrale. Secondo i risultati che interessa:

  • Migliore afflusso di sangue e ossigenazione del cervello,
  •     Maggiore capacità di concentrazione,
  •     Aumento della massa di cellule grigie nel cervello,
  •     Ritiro delle cavità derivanti dal processo di invecchiamento del cervello.

L’incredibile impatto dell’attività fisica sullo stato del cervello lo rende un modo per prevenire molte malattie gravi del cervello e per inibire il processo di invecchiamento. Inoltre, facilita anche la concentrazione e l’assimilazione delle informazioni. Quindi, se vogliamo che il nostro cervello sia efficiente e sano il più a lungo possibile, dovremmo prendere cura di qualsiasi forma sistematica di attività fisica il più presto possibile. Come potete vedere, gli effetti di come trasporta con voi sono inestimabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*